La salute è un diritto

Il tuo contributo
sostiene i nostri
progetti

La Associazione Salute e Solidarietà promuove il diritto alla salute di ogni individuo.

Chi siamo

Di che cosa si occupa la Associazione Salute e Solidarietà

Siamo una associazione di volontariato forlivese che opera in campo sanitario.

I nostri medici e infermieri  curano le persone italiane e straniere che non accedono ai servizi sanitari pubblici, perché le norme vigenti non lo consentono o perché non riescono ad accedervi  per il disagio e le difficoltà che vivono. I nostri pazienti sono da sempre  gli ultimi, che sono presenti, anche per un solo giorno o per lunghi periodi, nel nostro territorio: italiani senza fissa dimora, stranieri con permesso di soggiorno scaduto o senza permesso.

I nostri pazienti si differenziano, spesso in maniera e misura rilevanti, per nazionalità, età, storie personali; sono accomunati da una situazione di difficoltà e disagio, spesso di povertà e, in particolare per quanto riguarda la salute, dalla carenza di diritti e comunque  da una minore possibilità pratica di accedere ai servizi sanitari pubblici.
Appartengono ad una popolazione variegata e variabile, più o meno numerosa, in relazione ai cambiamenti sociali e normativi che si susseguono e spesso si sovrappongono.

La realtà dei fatti

Un problema grave
che accomuna
italiani e stranieri

La situazione locale nel 2018

I dati riportati di seguito forniscono una rappresentazione, sommaria e grossolana, della dimensione e di alcune caratteristiche della popolazione di cui fanno parte le persone che vengono a chiedere aiuto nei nostri punti di cura.

* Dal rapporto “Povertà e risorse 2018” della Caritas di Forlì e Bertinoro.

o 32% – Stranieri beneficiari di REI

o 68% – Utenti stranieri della rete Caritas

o 21% – Utenti senza fissa dimora

0
Nuclei famigliari con accesso al REI
0
Nuclei famigliari rete servizi Caritas
0
Persone beneficiarie rete servizi Caritas
0
Visite effettuate da Salute e Solidarietà
Un impegno concreto

I nostri servizi:
l’ambulatorio
e il dormitorio

La nostra attività sanitaria si svolge principalmente nell’ambulatorio che gestiamo a Forlì, presso la Caritas in via dei Mille 28. I medici e gli infermieri che ruotano in ambulatorio visitano i pazienti, consegnano e prescrivono farmaci, eseguono direttamente terapie e medicazioni.
Durante il periodo invernale è stato attivato in Via Ravegnana, dal lunedì al venerdì, un servizio ambulatoriale per prescrivere e fornire direttamente i farmaci alle persone ospitate nel dormitorio del Centro di Accoglienza della Fondazione Buon Pastore.

Ambulatorio

Le persone che accedono sono visitate dai nostri medici e infermieri volontari che visitano i pazienti, consegnano e prescrivono farmaci, eseguono direttamente terapie e medicazioni, eseguono (se possibile) o prenotano le visite specialistiche.

c/o Caritas Forlì – Bertinoro
Via dei Mille, 28
47121 – Forlì

Dormitorio

Durante tutto il periodo invernale, presso il dormitorio del Centro di Accoglienza gestito dalla Fondazione Buon Pastore di via Ravegnana, eseguiamo visite e, se necessario, prescriviamo o forniamo i farmaci per le persone ospitate per la notte.

c/o Fondazione Buon Pastore
Via Ravegnana, 92
47121 – Forlì

Puoi contribuire

Il tuo aiuto è prezioso e ci permette di sostenere le nostre iniziative

I medici e gli operatori della sanità di Salute e Solidarietà sono tutti volontari e non percepiscono alcun compenso; anche l’ambulatorio di via dei Mille ci è assicurato a titolo gratuito dalla Caritas di Forlì-Bertinoro.

Abbiamo bisogno dell’aiuto dei donatori: per assicurare un buon funzionamento e la continuità della nostra attività sanitaria ambulatoriale, per acquistare i farmaci e le prestazioni specialistiche che non riusciamo ad ottenere gratuitamente, per coprire le spese degli eventi e delle iniziative di formazione e sensibilizzazione, per attivare e portare avanti i nostri progetti.

Svolgiamo attività di ricerca e raccolta fondi, partecipiamo a bandi di istituzioni, fondazioni, organizzazioni private e ad iniziative di crowdfunding; per la nostra associazione è fondamentale il sostegno di coloro che, dopo averci conosciuto e avere visto come lavoriamo, decidono di darci una mano con un contributo economico.

News e Aggiornamenti

Articoli, relazioni e altri contenuti

La raccolta fondi continua per l’U.O. di Malattie Infettive di Forlì

Abbiamo deciso di partecipare, con i fondi che raccoglieremo, ad un progetto di Service intitolato “Prendiamoci cura di chi ci cura”, organizzato dai sette Rotary Club dell’Area Romagna Centro e propostoci dal Rotary Club Forlì. La raccolta fondi prevede l'installazione di un sistema video-interfonico per la degenza delle Malattie Infettive dell’ospedale di Forlì.

Torneremo a danzare – Il video di beneficenza di medici e infermieri dell’ospedale di Forlì

Aldo Troiano (coordinatore infermieristico) e Fabio Tarantino (cardiologo interventista) condividono la vita professionale nell’ospedale di Forlì e la passione per la musica. Da qui è nata l’idea di “Torneremo a danzare”, scritto e cantato da Aldo, accompagnato alla chitarra da Fabio, che ha coinvolto tantissimi operatori sanitari dell’ospedale nell’interpretazione e nella realizzazione del video.