La salute è un diritto

Dona il tuo 5×1000
Anche tu puoi
fare la tua parte

Abbiamo 25 medici e infermieri impegnati ogni giorno come volontari nella campagna di vaccinazione anticovid.

Salute e Solidarietà per la campagna vaccinale anti Covid-19

La nostra associazione si è resa disponibile fin dal primo giorno per contribuire alla buona riuscita della campagna vaccinale ed ha offerto i propri volontari in supporto all’ASL Romagna in diversi centri del territorio.
Al momento sono impegnati 23 medici e 5 infermieri.

0
volontari attivi nella campagna vaccinale
0
ore di volontariato totali ad oggi
0
centri vaccinali con nostri volontari
0
persone totali visitate ad oggi
Chi siamo

Di che cosa si occupa la Associazione Salute e Solidarietà

Siamo una associazione di volontariato forlivese che opera in campo sanitario.

I nostri medici e infermieri  curano le persone italiane e straniere che non accedono ai servizi sanitari pubblici, perché le norme vigenti non lo consentono o perché non riescono ad accedervi  per il disagio e le difficoltà che vivono. I nostri pazienti sono da sempre  gli ultimi, che sono presenti, anche per un solo giorno o per lunghi periodi, nel nostro territorio: italiani senza fissa dimora, stranieri con permesso di soggiorno scaduto o senza permesso.

I nostri pazienti si differenziano, spesso in maniera e misura rilevanti, per nazionalità, età, storie personali; sono accomunati da una situazione di difficoltà e disagio, spesso di povertà e, in particolare per quanto riguarda la salute, dalla carenza di diritti e comunque  da una minore possibilità pratica di accedere ai servizi sanitari pubblici.
Appartengono ad una popolazione variegata e variabile, più o meno numerosa, in relazione ai cambiamenti sociali e normativi che si susseguono e spesso si sovrappongono.

La realtà dei fatti

Un problema grave
che accomuna
italiani e stranieri

La situazione locale nel 2020

I dati riportati di seguito forniscono una rappresentazione, sommaria e grossolana, della dimensione e di alcune caratteristiche della popolazione di cui fanno parte le persone che vengono a chiedere aiuto nei nostri punti di cura.

* Dal rapporto “2020 Inizio della pandemia Covid-19” della Caritas di Forlì e Bertinoro.

o 67% – Utenti stranieri della rete Caritas

o 47% – Utenti senza fissa dimora

o 48% – Nuclei famigliari italiani

Un impegno concreto

I nostri servizi:
l’ambulatorio
e il dormitorio

La nostra attività sanitaria si svolge principalmente nell’ambulatorio che gestiamo a Forlì, presso la Caritas in via dei Mille 28. I medici e gli infermieri che ruotano in ambulatorio visitano i pazienti, consegnano e prescrivono farmaci, eseguono direttamente terapie e medicazioni.
Durante il periodo invernale è stato attivato in Via Ravegnana, dal lunedì al venerdì, un servizio ambulatoriale per prescrivere e fornire direttamente i farmaci alle persone ospitate nel dormitorio del Centro di Accoglienza della Fondazione Buon Pastore.

Ambulatorio

Le persone che accedono sono visitate dai nostri medici e infermieri volontari che visitano i pazienti, consegnano e prescrivono farmaci, eseguono direttamente terapie e medicazioni, eseguono (se possibile) o prenotano le visite specialistiche.

c/o Caritas Forlì – Bertinoro
Via dei Mille, 28
47121 – Forlì

Dormitorio

Durante tutto il periodo invernale, presso il dormitorio del Centro di Accoglienza gestito dalla Fondazione Buon Pastore di via Ravegnana, eseguiamo visite e, se necessario, prescriviamo o forniamo i farmaci per le persone ospitate per la notte.

c/o Fondazione Buon Pastore
Via Ravegnana, 92
47121 – Forlì

Puoi contribuire

Il tuo aiuto è prezioso e ci permette di sostenere le nostre iniziative

I medici e gli operatori della sanità di Salute e Solidarietà sono tutti volontari e non percepiscono alcun compenso; anche l’ambulatorio di via dei Mille ci è assicurato a titolo gratuito dalla Caritas di Forlì-Bertinoro.

Abbiamo bisogno dell’aiuto dei donatori: per assicurare un buon funzionamento e la continuità della nostra attività sanitaria ambulatoriale, per acquistare i farmaci e le prestazioni specialistiche che non riusciamo ad ottenere gratuitamente, per coprire le spese degli eventi e delle iniziative di formazione e sensibilizzazione, per attivare e portare avanti i nostri progetti.

Svolgiamo attività di ricerca e raccolta fondi, partecipiamo a bandi di istituzioni, fondazioni, organizzazioni private e ad iniziative di crowdfunding; per la nostra associazione è fondamentale il sostegno di coloro che, dopo averci conosciuto e avere visto come lavoriamo, decidono di darci una mano con un contributo economico.

Eventi e Conferenze

Per conoscere, per approfondire, per incontrarsi.

Buon-Vivere-19-settembre
19 set / 21
Aspetti culturali, demografici, sanitari, sociali e psicologici legati al percorso nascita
Buon-Vivere-18-settembre
18 set / 21
Quello che possiamo imparare in Africa. La salute come bene comune.
News e Aggiornamenti

Articoli, relazioni e altri contenuti

Donazione in memoria della Professoressa Daniela Bergossi

La nostra associazione ha fornito al Liceo Fulcieri Paulucci di Calboli un notebook per aiutare gli studenti con gravi patologie visive. Questo gesto è stato possibile grazie alle donazioni ricevute in memoria della professoressa Daniela Bergossi, moglie del nostro associato Claudio Cancellieri. Riportiamo di seguito la lettera di ringraziamenti di Susi Olivetti, Dirigente Scolastico del Liceo.